Ambra Sabatini

Campionessa paraolimpica e mondiale di atletica

Ambra Sabatini nasce a Livorno il 19 gennaio 2002.
Fin dall’infanzia è sempre stata una grande sportiva: due anni di pattinaggio, sei di pallavolo, poi l’atletica con la specialità mezzofondo. Alle sue prime Paralimpiadi, i Giochi di Tokyo 2020, vince la medaglia d’oro nei 100 metri in 14’’11.

Sorte simile nei 200 metri, dove Ambra, al suo debutto sulla distanza, abbatte il precedente record della sua amica Martina Caironi e scende sotto il muro dei 30’’.

La genuina e sana competitiva di Ambra la porta a migliorarsi giorno per giorno, anche quando il suo record sui 100 metri viene battuto proprio dalla sua amica Martina. Disciplina, mentalità vincente, forza di volontà, sono le fondamenta che portano Ambra a diventare il 13 luglio 2023 a Parigi la nuova campionessa del mondo distruggendo il precedente suo record personale e quello attuale del mondo con un 13.98 che rimarrà a lungo scolpito nella storia.”